Frisone: una razza europea

Frisone: una razza europea

Origini e storia del Frisone

Il Frisone o per meglio dire, il Frisone Occidentale, è tra le razze equine più antiche d’Europa.  Il paese d’origine di questa razza equina è l’Olanda, paese dove è nato e si è sviluppato per poi diffondersi in tutta Europa. Il cavallo Frisone discende da una razza antichissima arcaica evolutasi in Frisia, una regione Olandese.  Le prime testimonianze scritte risalgono all’età romana in cui il Frisone compare in diversi scritti. Anche gli spagnoli successivamente apprezzarono molto questa razza che fu fatta incrociare con il cavallo Andaluso.

Nel diciannovesimo secolo il Frisone rischiò l’estinzione a causa del diffondersi delle corse di cavalli e della sua scarsa attitudine a riguardo. Per fortuna, grazie al lavoro di alcuni allevatori di equini, la razza riuscì a sopravvivere e diffondersi in tutta Europa così come in America dove venne utilizzata per migliorare altre razze.

Le linee di sangue all’interno della razza sono tre: il Barocco che è il più robusto, Classico muscoloso e slanciato e Moderno il più piccolo e leggero tra i tre. Il Frisone è famoso per le sua criniera ondulata. 

Aspetto fisico del Frisone 

Tipo: meso-brachiomorfo; Altezza al garrese: 1,53 - 1,67 m; Peso: 350 - 550 kg; Mantello: baio scuro carico

La testa, è appena  montonina, ha un aspetto aristocratico e gli conferiscono un’espressione intelligente. Le orecchie sono piccole e attente e sono leggermente inclinate l'una verso l'altra. L'incollatura è un leggermente curvata, non troppo corta e portata alta, mentre la schiena è lunga e termina in una groppa non troppo piccola o inclinata. Le spalle sono lunghe, oblique e possenti. Le gambe e i piedi sono robusti, gli avambracci sviluppati e gli appiombi corretti. I crini, sia della coda che della criniera, sono folti, possono essere ondulati o lisci e si portano generalmente lunghi. Gli arti sono ricoperti, a partire circa dalla metà degli stinchi, dal pelo.

Le andature sono elastiche ed eleganti. L'aspetto generale è nobile e fiero. Il frisone è un cavallo leale, che ama il lavoro e molto temperamento. Un'altezza di 1,60 m al garrese all'età di tre anni è considerata ideale. Il colore di mantello più gradito è il morello senza segni bianchi, anche se per le giumente è tollerata una piccola stella. È risaputo tuttavia che questa razza raggiunge la maturità verso i sei anni, cioè più tardi rispetto agli altri cavalli.

Selezione del Frisone

L’associazione che gestisce e tutela la razza del Frisone è l’olandese FPS. Quest’associazione si occupa interamente di questa razza equina così come degli standard per la riproduzione. Gli esemplari atti alla riproduzione devono superare un esame differente a seconda del sesso. Le prove per gli stalloni sono molto selettive, vengono fatte ricerche genealogiche fino a quattro generazioni, prove di andature e esami clinici per verificare l’assenza di malattie. 

I documenti rilasciati ai Frisoni sono di tre tipi: verdi/gialli, marroni e blu. Solo il primo autorizza alla riproduzione in quanto prevede entrambi i genitori iscritti allo stamboek: una sorta di registro dei cavalli di razza. 

 

Il Frisone Wikipedia